CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Lavoro

Rinnovato l'integrativo della Ferrero: salario più alto e più agevolazioni per i dipendenti

Rinnovato l'integrativo della Ferrero: salario più alto e più agevolazioni per i dipendenti

I segretari nazionali di Fai, Flai e Uila Attilio Cornelli, Mauro Macchiesi Guido Majrone annunciano con soddisfazione il rinnovo dell'accordo del Gruppo Ferrero,  scaduto lo scorso 30 giugno 2018.
L'intesa sottoscritta nella giornata di ieri 18 luglio, prevede un premio variabile di 9.210 euro sul quadriennio (2.220 nel 2019 e 2020, 2.320 nel 2021 e 2.450 nel 2022), che a regime porterà a un aumento del 14%, rispetto a quanto previsto dall’ultimo integrativo.
Tra le novità del nuovo accordo che riguardano il capitolo 'Persone in Ferrero', ci sono anche: l’innalzamento da 3 a 4 mezze giornate di permesso per le visite pediatriche dei figli di età compresa tra 0 e 14 anni; due giornate di permesso retribuito al padre, in occasione della nascita del figlio, oltre a quanto previsto dalla normativa vigente; due mezze giornate di permesso retribuito per assistere i genitori e/o il coniuge per documentata e grave infermità, in aggiunta a quanto previsto all’articolo 40 bis del ccnl; l’attivazione di forme di part-time per i genitori al rientro dai periodi di astensione obbligatoria fino al compimento del quarto anno di vita del bambino e l’inserimento in busta paga di un contatore per le notti interamente lavorate. Soddisfazione e' stata espressa dalle maestranze Ferrero che come e' noto possiede tra l'altro anche uno stabilimento nella zona Porrara di Sant'Angelo dei Lombardi.

Condividi: