CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Lavoro

Vertenza ex Irisbus - Nuova convocazione al Mise, gli operai puntano a Palazzo Chigi

Vertenza ex Irisbus - Nuova convocazione al Mise, gli operai puntano a Palazzo Chigi

La battaglia degli operai dell’ex Irisbus non si ferma, tanto che si cominciano a vedere i primi risultati. Le minacce di una nuova mobilitazione, insieme ai colleghi dell’ex Menarini di Bologna, hanno assicurato a sindacati e lavoratori un incontro a Roma. Purtroppo non a Palazzo Chigi, come auspicato da tutti, bensì presso il Ministero dello Sviluppo Economico.
Soddisfazione a metà, dunque, per gli addetti dell’ex Irisbus di Valle Ufita che si ritroveranno per l’ennesima volta presso il Mise il prossimo 13 luglio alle 11:00, con il timore che non molto si possa concludere rispetto agli ultimi incontri ministeriali.
Ciò che preoccupa maggiormente lavoratori e sindacati e di cui avrebbero voluto discutere a Palazzo Chigi, è proprio il sistema di assegnazione delle commesse per il rinnovo del parco autobus: le gare pubblicate non prevedono premialità per le aziende che producono in Italia e questo vuol dire che l’Industria Italiana Autobus rischia di conquistare una quota molto marginale dei 2mila autobus previsti nelle gare indette dalla Bus Italia e da Consip.
Intanto nei prossimi giorni è probabile che venga concessa la prima tranche del finanziamento di Invitalia, così da permettere all’azienda di Valle Ufita di tirare un sospiro di sollievo e continuare con i lavori di reindustrializzazione.
Insomma operai e rappresentanti sindacali non si arrendono e cercheranno di portare a casa risultati importanti dal prossimo incontro ministeriale.

Condividi: