CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Lavoro

Vertenza ex Irisbus - Sindacati e lavoratori organizzano una nuova mobilitazione per arrivare a Palazzo Chigi

Vertenza ex Irisbus - Sindacati e lavoratori organizzano una nuova mobilitazione per arrivare a Palazzo Chigi

Giornata di assemblee  che ha visto un incontro in mattinata a Bologna e un altro nel pomeriggio in Valle Ufita per portare avanti la soluzione dell’Industria Italiana Autobus e organizzare la mobilitazione che vedrà protagonisti lavoratori e sindacati nelle prossime settimane.
L’obiettivo è quello di portare la vertenza dell’ex Irisbus a Palazzo Chigi, interpellando direttamente il presidente del Consiglio Gentiloni per discutere del progetto di rilancio dell’industria che non può essere messo in discussione per le perplessità  del Governo di mantenere gli impegni presi.
Non si esclude  la possibilità di una protesta  nei pressi della sede del Governo.
Ciò che ha mandato su tutte le furie sindacati e lavoratori costringendoli a pensare ad una nuova mobilitazione è il fatto che il Governo ha stanziato importanti risorse per il rinnovo del parco autobus, ma le gare indette prima di tutto non assicurano premialità alle aziende che producono sul territorio italiano, come era stato promesso e inoltre puntano sul fattore economico più che su quello tecnico.
In tal caso vengono avvantaggiate le fabbriche dei paesi stranieri dove la manodopera costa di meno e quindi possono essere più competitivi proponendo un prezzo più basso.
Una situazione venuta fuori dall’ultimo incontro ministeriale durante il quale il vice ministro Teresa Bellanova ha comunicato chiaramente che il Governo non può far nulla e non può intervenire nelle gare per l’acquisto di autobus, ma i lavoratori non si arrendono e continueranno a portare avanti la propria battaglia a difesa del lavoro, accompagnati dai rappresentanti sindacali che sottolineano l’importanza “di riaccendere i riflettori sulla vertenza, riportandola a livello nazionale”.

Condividi: