CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Politica

Mai dire mai: accordo a sorpresa tra renziani e demitiani per correre con un'unica lista

Mai dire mai: accordo a sorpresa tra renziani e demitiani per correre con un'unica lista

La grande difficoltà nelle composizioni delle liste, in particolare a Napoli e Caserta, ha comportato l'inizio di una mediazione con i vertici di Italia Viva a Roma portati avanti dagli uomini di De Mita, a partire da Luigi Cobellis e Corrado Matera unitamente a Giuseppe De Mita per trovare soluzioni percorribili per un accordo a sorpresa per concorrere alle prossime regionali con un'unica lista. 
Una soluzione che consente alla pattuglia demitiana di correre con due rappresentanti di Prospettiva Popolare insieme ai due candidati di Italia Viva. Con Pino Rosato e la quota rosa da scegliere tra Anna Nazzaro di Atripalda e Raffaella Manguzio di Ariano Irpino, il partito di Renzi ha già scelto il consigliere regionale uscente Enzo Alaia e Stefania Siano di Montoro. 
Una notizia che sorprende non poco dopo le divergenze tra i due leader Matteo Renzi e Ciriaco De Mita. L'ex sindaco di Firenze ed ex presidente dl Consiglio aveva più volte espresso giudizi negativi nei confronti di De Mita più volte indicato come esponente politico da rottamare in nome di un nuovismo, poi mai concretizzato nella realtà. 
Dall'altra parte, l'attuale primo cittadino di Nusco, ex leader della Dc ed ex presidente del Consiglio, fu tra i protagonisti della sconfitta del Matteo toscano in occasione del referendum del 2016.
 E' ancora vivo il faccia a faccia nello studio a La7  ( nella foto ) tra i due esponenti politici con un De Mita puntuale ed "energico" nel contestare e contrastare  le posizioni dell'antagonista del momento. Si attende l'ufficialità e dopo Ferragosto si conosceranno meglio i dettagli della trattativa. La data della manifestazione pubblica per ufficializzare l'accordo e' stata fissata per martedì 18 alle ore 10 nel salone Renaissance Hotel Mediterraneo di Napoli. Insomma, attendere per credere e come suol dirsi...Mai dire Mai.

 

 

 

 

Condividi: