CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Sport

Disfatta Avellino a Perugia: i grifoni surclassano i lupi per 3 -0

Disfatta Avellino a Perugia: i grifoni surclassano i lupi per 3 -0

Verifica delle ambizioni dell'Avellino attestato in classifica con sei punti sul campo del Perugia di Cristian Bucchi. Una partita dal sapore antico, ma i ricordi vengono messi da parte, rispetto all'attualità di un campionato , dove l'Avellino deve dimostrare di aver superato il momento negativo dopo i due risultati postivi, l'ultimo dei quali vincendo in casa contro la Pro Vercelli.
Saranno circa mille i tifosi biancoverdi che accompagneranno i lupi nella sfida contro i grifoni alla stadio Curi.
 Tra defezioni e acciacchi vari, mister Toscano dovrà creare i giusti accorgimenti per uscirre indenne da Perugia.
Mancheranno Radunovic e Djimsiti impegnati con le rispettive nazionali,del tandem d'attacco Castaldo - Mokulu entrambi infortunati, unitamente a Bidaoui contuso ieri mattina nell'ultimo allenamento. Rientrano Frattali in porta con Jidayi al centro della difesa tra il duo degli arcigni Gonzales - Diallo. Qualche incognita ancora a centrocampo tra Lasik e D'Angelo, mentre in appoggio agli attaccanti ArdemagniVerde, il centrocampo con Belloni, Omeonga,Soumarè e Asmah. Rientra in panchina Marco Migliorini reduce dal grave infortunio patito nell'incontro del 12 marzo ad Ascoli.
Sul fronte Perugia, Bucchi conferma in mediana il trio Zebli,Brighi e Dezi, non ci sarà capitan Del Prete, con Belmonte favorito davanti a Rosati con  Di Chiara a sinistra, Monaco e Volta coppia centrale.. Probabile il rientro di Guberti al fianco di Nicastro e Di Carmine.
In attesa delle formazioni ufficiali, l'unica certezza è l'arbitro Pinzani di Empoli.
LE FORMAZIONI UFFICIALI - 


PERUGIA - Rosati, Volta, Monaco,Belmonte, Brighi ( al 77 Acampora), De Chiara, Dezi ( all'86 Ricci),Zebli,Guberti,Nicastro ( al 74 Buonaiuto),Di Carmine - 
A disposizione : Elezaj,Imparato,Acampora, Ricci, Bianchi, Chiosa, Alhassan, Da Silva,Buonaiuto. Allenatore Bucchi 

AVELLINO - Frattali,Gonzales,Jidayi, Diallo, Omeonga ( al 67 Paghera), D'Angelo,Belloni ( al 52 Lasik), Soumare' ,Asmah, Ardemagni( al 39 Camara'),Verde.
A disposizione : Offredi,Perrotta,Migliorini,Lasik,Crecco,Paghera,Donkor,D'Attilio,Camara'. Allenatore Toscano

ARBITRO -  RICCARDO PINZANI di Empoli

AMMONITI - al 14 Diallo, al 79 Lasik,

ESPULSI - 

RETI - al 23 MONACO, al 32 DI CARMINE, 84 DI CARMINE.

P R I M O   T E M P O -

Circa diecimila tifosi al Curi di Perugia con mille tifosi biancoverdi al seguito. Due punti di vantaggio per i grifoni sui lupi e riflettori accesi sul grande ex in campo, Ardemagni che si è sbloccato contro la Pro Vercelli. 
Toscano deve fare di necessità virtù per le tante assenze e inserisce Jidayi al centro della difesa, preferendo l'esperto D'Angelo a Lasik.
Anche nel Perugia, conferma per Belmonte che sostituisce Del Prete e confermato il tridente Guberti, Nicastro e Di Carmine.


Squadre in campo, si inizia.
Primi cinque minuti dell'incontro con ritmo alto del Perugia al quale risponde un determinato Avellino che non disdegna interessanti percussioni sulla fascia sinistra con il duo Asmah - Soumare'.
GRANDE occasione per il PERUGIA con l'attento FRATTALI che riesce a respingere da due metri un colpo di testa di BELMONTE.
Frattali super nell'occasione.
E' Guberti l'uomo in più del Perugia: dai suoi piedi le occasioni migliori per i grifoni.
Al 14.mo ammonito DIALLO per fallo su Brighi.
Al 16 ci prova l'Avellino con Belloni che riesce a crossare, ma tiene la difesa umbra.
Lupi attendisti con il consueto schema del 4-4-2 di Toscano e partita che ha perso lo smalto dei primi minuti .
Al 23 su calcio d'angolo battuto da Guberti, colpo di testa vincente di MONACO che anticipa Diallo, da poco rientrato in campo dopo un colpo al capo,  e Perugia in vantaggio per 1-0 . 
Nella seconda occasione degli umbri sempre da palla inattiva,  la prima con la parata di Frattali, la seconda e' risultata vincente.
Al 29 risponde l'Avellino con il tandem Verde - Soumare' e tiro in porta con ROSATI che riesce a deviare in calcio d'angolo.
Al 32 DI CARMINE imbeccato dalla triangolazione Guberti, brighi anticipa la non perfetta marcatura di DIALLO e infila sotto la traversa.
PERUGIA 2 - AVELLINO 0
Due distrazioni difensive di Diallo, probabilmente ancora con i postumi del colpo alla testa ricevuto che lo aveva costretto a ricevere le cure dei sanitari.
Avellino comunque non aggressivo rispetto ai portatori di palla del Perugia che ora gioca in scioltezza rendendosi sempre pericoloso.
37 minuti del primo tempo e maggiore possesso palla dei grifoni. Un tiro di Nicastro viene deviato in volo da Frattali in corner.
Al 39 lascia il campo ARDEMAGNI per un problema alla coscia sinistra . L'ex del Perugia, applaudito dai tifosi umbri, viene sostituito da Camara'.
Meglio il centrocampo del Perugia con efficaci azioni dei vari Nicastro, Zebli e Guberti che al 44.mo sfiora la terza rete, mandando alto.
Un minuto di recupero con l'Avellino disattento in difesa e fragile in attacco. Meritato il 2-0 per il Perugia.

SECONDO  TEMPO -
Nessuna sostituzione alla ripresa dell'incontro e squadre confermate con la sola variante di Camara' al posto dell'infortunato Ardemagni.
Al 48 grande parata di FRATTALI su DEZI imbeccato dal solito Guberti . Una prateria per il centrocampista umbro che tira a colpo sicuro e il portiere dei lupi si supera.
Anche nella ripresa, umbri in gran possesso di palla e Avellino  in difficoltà.
Al 51 pericolo da palla inattiva per i lupi: cross di Guberti dal calcio d'angolo e MONACO fallisce di poco la terza rete.
Al C
52 secondo cambio nelle fila biancoverdi: entra LASIK al posto di Belloni.
Al 59 timido tentativo biancoverde con Soumare' che dal limite dell'area tira e Rosati blocca a terra.
Al 65 GUBERTI fa quello che vuole in area di rigore biancoverde! scarta, si defila e tira a colpo sicuro. Palla di un nulla al lato.
Avellino inconsistente che non riesce a trovare il bandolo della matassa con il Perugia padrone del campo.
Al 67 esce il confusionario OMEONGA ed entra PAGHERA.
Al 6, prima occasione per l'AVELLINO con Jidayi che si cross di Asmah, di testa manda a fil di palo con Rosati ben piazzato.
Siamo al 73mo: Avellino che appare più grintoso con l'ingresso di Paghera, ma  senza efficacia nei tiri in porta.
Al 74, prima sostituzione nel Perugia.Entra Buonaiuto al posto di Nicastro.
Al 76 grande OCCASIONE per L'AVELLINO con D'ANGELO che in area tira a colpo sicuro! ma Rosati riesce a respingere.
Al 77, nel Perugia esce Brighi sostituito da Acampora.
Al 79 ammonito LASIK per fallo su Monaco.
All'84.mo discesa sulla sinistra di Acampora, difesa irpina presa in contropiede, cross al centro e doppietta di DI CARMINE in tapin vincente e facile.
PERUGIA 3 - AVELLINO 0
All'86 esce Dezi, sostituito da Ricci.
Ultimo minuto dell'incontro con il Perugia sempre in possesso palla e Ricci fa sibilare il pallone alto di poco sulla traversa di Frattali.
Tre i minuti di recupero concessi dal direttore di gara Pinzani.
E' disfatta Avellino alla quarta sconfitta stagionale. Squadra senza identità, giustificata solo dalle assenze e dagli infortuni, ma con limiti tecnici evidenti.
Classifica che diventa pericolosa per gli uomini di Toscano, fischiato dai tifosi irpini, che saranno impegnati nel prossimo incontro in casa contro lo Spezia sconfitto oggi in casa dal Carpi e con l'incognita dell'infortunio capitato ad Ardemagni.
Bene il Perugia che ha sciorinato un buon calcio, con uomini del talento di Guberti, Di Carmine e con la buona impronta tecnica di Bucchi.

Condividi: