CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Sport

La Scandone saluta Zorzi, Tucci completa lo staff tecnico

La Scandone saluta Zorzi, Tucci completa lo staff tecnico

Avellino- La dirigenza, lo staff tecnico, la prima squadra e tutto il settore giovanile della S.S. Felice Scandone Sidigas Avellino, intendono rivolgere un caro saluto e un vivo ringraziamento a Tonino Zorzi, per il suo encomiabile lavoro quotidiano in palestra e nella lettura attenta di ogni singolo match.
Al “Paron”, entrato da quest’anno nella “Hall of Fame” del basket italiano, sono indissolubilmente legate le stagioni più belle e i successi più emozionanti della storia della Scandone e il suo nome, sia come capo allenatore che come senior assistent rimarrà per sempre nel cuore dei tifosi bianco verdi.
S.S. Felice Scandone Avellino comunica, inoltre, che sarà Gianluca Tucci a completare lo staff tecnico per la stagione 2011\2012. Il nome di Gianluca Tucci è già legato, indissolubilmente, alla storia della Scandone che, sotto la sua guida, raggiunse l’allora A2 nel 1997 dopo lo spareggio ad Ancona contro Bergamo. E’ stato il primo coach tra i professionisti della Scandone e ritorna ad Avellino dopo essersi tolto tante soddisfazioni sia con le tante squadre di club che ha allenato, sia con il settore squadre della nazionale. Insieme a Gianluca De Gennaro (entrambi irpini) e Silvio Barnabà formerà lo staff tecnico a disposizione di coach Vitucci per la prossima stagione.
Entusiasta Gianluca Tucci per questa nuova avventura:”Sono contentissimo di tornare nella società che mi ha lanciato e della quale sono stato e sarò sempre tifoso. Arrivo in una situazione ottimale, con una squadra che ha fatto benissimo lo scorso anno e una società di primo livello. Mi fa piacere ritrovare vecchi amici come Gerardo Zeccardo e Gianluca De Gennaro e persone competenti come Dino Preziosi e Antonello Nevola che, a mio avviso, sono le chiavi del successo della pallacanestro ad Avellino. Infine, voglio ringraziare Frank Vitucci, che mi ha chiamato personalmente per convincermi ad accettare questa proposta e spero di riuscire a ripagare la fiducia che mi è stata concessa.”

Condividi: