CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Vetrina

Ariano - Consiglio straordinario sulla Lioni - Grotta : tutti d'accordo ad evitare il blocco dei lavori

Ariano - Consiglio straordinario sulla Lioni - Grotta : tutti d'accordo ad evitare il blocco dei lavori

Consiglio comunale straordinario sul Tricolle sulla querelle Lioni - Grottaminarda con amministratori,  imprenditori ,rappresentanti sindacali e una folta presenza di cittadini. Un dossier preparato con cura dall'amministrazione comunale guidata da Domenico Gambacorta che evidenzia come " nel 2011, la strada ha visto approvato il progetto esecutivo e nello stesso anno il CIPE riuscì a stanziare con i fondi della Regione Campania i primi 200 milioni di Euro rispetto all'impegno - spesa previsto di 430 milioni di Euro" . Per il primo cittadino di Ariano, " non c'è' stato nessun incremento di costi e il rischio blocco con il passaggio di competenze dal Commissario D'Ambrosio al Provveditorato alle Opere Pubbliche, non sarà indolore per il rallentamento e per il futuro deile imprese e di quanti operano nei cantieri". Atteso l'intervento  del Presidente della Commissione Lavori Pubblici e Trasporti del Consiglio Regionale Luca Cascone che si e' augurato " che qualcuno ci ripensi " . Tante sono state " le sollecitazioni per far proseguire i lavori avviati, ma, ha evidenziato Cascone, il Governo e' come un muro di gomma. La Regione Campania comunque e' pronta a far proseguire i lavori anche perché ha messo a disposizione 290 milioni di Euro su 350". Come anticipato, tanti i sindaci presenti, circa quindici, alcuni dei quali hanno presso la parola come Marandino e Farina, con l'unica nota stonata   dell'assenza di rappresentanti istituzionali per il Comune di Lioni. In evidenza l'intervento del presidente degli industriali irpini Pino Bruno che ha evitato qualsiasi polemica con le ultime dichiarazioni rese dal Sottosegretario Carlo Sibilia. Per Bruno, " l'opera non può essere interrotta, in particolare perché e' in fase avanzata e solo grazie alla gestione commissariale che riuscì a far approvare il progetto esecutivo nel 2011 con il commissario D'Ambrosio, i lavori  presero slancio. Eppure - ha continuato - c'è' chi sostiene che esiste un ritardo di 40 anni.. La vicenda della Lioni - Grottaminarda e' troppo seria e delicata: occorre riprendere i lavori per evitare il blocco dei pagamenti alle imprese". Sono oltre 9 imprese e 430 lavoratori che " attendono di uscire dal limbo inaccettabile e pericoloso dei lavori bloccati" Così il segretario CGIL Franco Fiordellisi, intervenuto nel dibattito nel corso del quale sia l'ex parlamentare Luigi Famiglietti che amministratori locali hanno invitato il Ministero delle Infrastrutture a" continuare con la gestione commissariale per uscire dal vicolo cieco in assenza di una stazione appaltante e con il rischio di peggiorare ancor di più la sopravvivenza delle imprese, alcune delle quali , dal primo gennaio, vantano crediti per circa 6 milioni di Euro".

  • Ariano - Consiglio straordinario sulla Lioni - Grotta : tutti d'accordo ad evitare il blocco dei lavori
  • Ariano - Consiglio straordinario sulla Lioni - Grotta : tutti d'accordo ad evitare il blocco dei lavori
  • Ariano - Consiglio straordinario sulla Lioni - Grotta : tutti d'accordo ad evitare il blocco dei lavori
  • Ariano - Consiglio straordinario sulla Lioni - Grotta : tutti d'accordo ad evitare il blocco dei lavori
  • Ariano - Consiglio straordinario sulla Lioni - Grotta : tutti d'accordo ad evitare il blocco dei lavori
  • Ariano - Consiglio straordinario sulla Lioni - Grotta : tutti d'accordo ad evitare il blocco dei lavori
Condividi: