CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Vetrina

Avellino - Tesseramento Pd: commissione regionale chiamata a giudicare le anomalie

Avellino - Tesseramento Pd: commissione regionale chiamata a giudicare le anomalie

Nella giornata di ieri il Commissario del Pd David Ermini ha fatto nuovamente tappa ad Avellino per chiudere le operazioni di verifica del tesseramento 2017. Dopo mesi di polemiche, rinvii e spaccature interne, finalmente il tesseramento può considerarsi chiuso, così come spiegato dallo stesso Ermini: "Il lavoro è terminato per cui abbiamo trasmesso un quadro sintetico della situazione alla commissione di garanzia regionale".
Insomma un primo passo è stato fatto, ma come messo in evidenza dal Commissario, prima di approdare all'anagrafe definitiva degli iscritti bisognerà aspettare che la commissione si pronunci su nove "casistiche di tesseramento" portate all'attenzione nel corso delle operazioni di verifica.
Le anomalie riscontrate sono diverse: alcune tessere sono senza recapito telefonico o indirizzo e-mail, altre sono prive della firma del segretario di senzione; altre ancora sono state sottoscritte in Comuni diversi da quello di residenza del richiedente. In quest'ultimo caso Ermini ha spiegato: "Resta da stabilire se dovranno essere trasferite d'ufficio o sarà necessario convocare gli iscritti per capire le ragioni della scelta".
Ovviamento questa ulteriore fase di verifica va chiusa in tempi brevi, soprattutto nei Comuni che sono prossimi alle amministrative. Per velocizzare le tempistiche Ermini ha fatto sapere: "Siamo disponibili anche ad andare a Napoli per confrontarci con la commissione al fine di evitare un doppio lavoro e la perdita di ulteriore tempo".
Per quanto riguarda il congresso provinciale, invece, i tempi sono ancora incerti. Solo quando si avrà un quadro più chiaro sotto tutti i punti di vista si potrà procedere, "fermo restando che il confronto riguarderà i livelli nazionale, regionale e provinciale", ha concluso Ermini.

Condividi: