CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Vetrina

Pd - Ermini nomina Di Guglielmo e Pagliaro sub commissari

Pd - Ermini nomina Di Guglielmo e Pagliaro sub commissari

Durante la riunione tenutasi ieri a Roma presso la sede nazionale del Partito Democratico il Commissario del Pd irpino David Ermini ha indicato i due sub commissari che lo aiuteranno nelle operazioni che serviranno a definire l'anagrafe degli iscritti e lo accompagneranno nella gestione della federazione irpina fino al Congresso: Giuseppe Di Guglielmo (vicino alla Paris) ex presidente della commissione congressuale provinciale e Mario Pagliaro (vicino a Famiglietti) ex responsabile Ambiente del Pd.
Due persone che "in queste settimane ho avuto modo di conoscere ed apprezzare ad Avellino, le quali dovranno rispondere solo ed esclusivamente a me", ha spiegato Ermini.
Al confronto di Roma, tuttavia, non si è giunti in un clima del tutto disteso, dimostrato proprio dall'assenza di alcuni dei protagonisti della politica dem irpina. Mancavano all'appuntamento l'ex senatore Enzo De Luca, il sottosegretario Umberto Del Basso De Caro e la dirigente regionale Roberta Santaniello. Presenti, invece, solo quattro dei convocati: i deputati Luigi Famiglietti e Valentina Paris, il consigliere provinciale Gianluca Festa e la presidente del Consiglio regionale Rosetta D'Amelio.
Assenze che hanno rimarcato contrapposizioni ormai acclarate e che si sono definite maggiormente negli ultimi mesi.
Ermini, tuttavia, non ha voluto soffermarsi sulle polemiche delle ultime settimane, spiegando il suo programma in vista dell'Assise provinciale, passando prima di tutto per la riorganizzazione dei presidi territoriali che in alcuni casi attendono da anni di eleggere i propri organismi direttivi. Il Commissario lo ha ribadito anche ieri a Roma: i circoli hanno un senso solo se riescono a rappresentare effettivamente un punto di riferimento per i cittadini e dunque si lavorerà in questa direzione.
L'obiettivo ovviamente rimane quello di "definire in tempi rapidi l'anagrafe degli iscritti e verificare le condizioni per giungere quanto prima alla celebrazione del Congresso provinciale", ha dichiarato Ermini.

Condividi: