CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Vetrina

Scompare Nino Grasso, tenace protagonista politico e culturale della Provincia Irpina

Scompare Nino Grasso, tenace protagonista politico e culturale della Provincia Irpina

Ci lascia all'età di 83 anni un protagonista della vita culturale e politica che ha caratterizzato con impegno e acute analisi, eventi e momenti della provincia irpina. Gaetano Grasso, conosciuto da tutti come Nino, e' stato un tenace politico della sinistra, impegnato nelle lotte contadine e più volte eletto consigliere comunale e provinciale. Alla Provincia ha ricoperto ruoli importanti nell'esecutivo con grande impegno nel campo della Cultura e della ricerca. E' stato un coerente contrappositore al potere democristiano in auge negli anni '80, sia nelle vesti di segretario della Federazione Provinciale del Partito Comunista che nei panni di giornalista e scrittore. Grasso insieme all'indimenticato figlio Yuri, diede vita all'esperienza del quotidiano L'Opinione Irpina e successivamente Irpinia Oggi. Sui temi ambientali, come la delicata questione di Difesa Grande e scottanti inchieste sui temi della legalità, il quotidiano divenne fucina per tanti giornalisti e ponendosi come riferimento alternativo al sistema tradizionale dell'Informazione locale. Candidato al consiglio regionale della Campania, per soli 44 voti non approdo' a Santa Lucia per una clamorosa contrapposizione interna tra i dirigenti della Falce e Martello di allora.

E nel 1987 lascio' il Pci per approdare nel PSI con il figlio Yuri che divenne segretario provinciale del Garofano e diventando brillante esponente di primissimo piano nel partito di Carmelo Conte,Modestino Acone  e Bettino Craxi. 
Purtroppo un terribile incidente automobilistico avvenuto nel '98 sull'A1 nel quale perse la vita l'adorato Yuri, rimodulo' la sua vita nel ricordo del figlio  con la nascita di un centro studi con la pubblicazione di numerosi volumi su Ariano Irpino, anche con l'originalità del vocabolario Arianese - Italiano, e sulla figura di " Fiorentino Sullo,dal Liceo al Ministero della Pubblica Istruzione". E' stato un vero combattente  di idee e contenuti evidenziati anche con la creazione della casa editrice La Ginestra. I funerali questa mattina 8 febbraio alle 10.30 nella chiesa di Sant'Agostino nella sua adorata città del Tricolle. - A.P.

Condividi: